Banca Raiffeisen, Lugano

BANCA RAIFFEISEN, LUGANO
ARCHITETTURA - IN CORSO

  • Luogo: Lugano
  • Tipologia: Ristrutturazione
  • Dimensione: --
  • Cliente: Privato

JPA Antorini Architetti è stato chiamato a dare un volto e un'immagine moderna alla Banca Raiffeisen di Lugano.
Il progetto consiste nella sostituzione dei serramenti, la realizzazione di un cappotto esterno a protezione della parte muraria dell'edificio, la riorganizzazione degli impianti e degli spazi interni.
Dopo aver rimosso quella esistente, una nuova facciata avvolgerà i piani dal terzo al sesto, caratterizzata da un'elevata qualità ed efficienza termica. I serramenti del piano terreno e del primo piano saranno sostituiti per una maggiore visibilità e illuminazione naturale.
Per i piani destinati unicamente ai collaboratori è stata adottata un'impostazione openspace, così da poter favorire un'interazione senza barriere architettoniche.
Questa soluzione ha inoltre permesso di riorganizzare la zona aperta al pubblico.
Diverso sarà per gli uffici della dirigenza e le sale riunioni: chiusure scorrevoli e/o semi trasparenti potranno all'occorrenza modulare le superfici secondo le esigenze. Da qui si potrà notare "l'occhio", uno dei punti di forza del progetto: si tratta di un cubo in vetro posto su due piani che permette di avere una vista unica sulla città, garantendo visibilità dalla parte alta dell'edificio, creando un forte legame tra interno ed esterno.
Il retro dell'edificio sarà valorizzato con una parete verde e anche i diversi terrazzi lungo via Pretorio accoglieranno piante e cespugli in questo modo l'edificio si distingue dal contesto, nel rispetto degli obiettivi di massima sostenibilità richiesti dalla banca Raiffeisen.
Una ricerca eco-sostenibile che interessa anche il settore delle attività umane, proponendo un innovativo sistema di interfaccia tra banca, cliente ed evoluzione tecnologica. Per la protezione solare si è optato per la realizzazione di un impianto statico di lamelle verticali che ricopre l'intero involucro dell'edificio.